Introduzione

sabato 14 novembre 2009
Salve a tutti, in questo blog sarò The Prince, il principe. Sono un ragazzo di 20 anni, e per piu di 10 anni ho navigato nella rete. In tutti questi anni ho capito che internet puo darti tutto, sia il peggio che il meglio, sta a te decidere cosa volere. Purtroppo tutti sappiamo che molte volte che anche volendo il meglio, non riusciamo ad ottenere nient'altro che un surrogato scadente di cui accontentarci per evitare di sbagliare qualcosa e di finire su qualche sito losco. Ebbene, per evitare di farvi perdere tempo cercando ore e ore, e di farvi finire chissa dove, vi aiuterò mettendovi a disposizione il meglio di una picola parte del web: i Torrent.
Per chi non sapesse cosa sono i torrent scorrete fino alla fine di questa introduzione e leggetela spiegazione.

In questo blog saranno presenti moltissimi torrent riguardanti videogames e programmi, sia in italiano sia in inglese, e soprattutto saranno sicuri e veloci.
Per sicuri intendo che non avrete bisogno di andare a scaricarveli sui siti di hosting che vi aprono tutte quelle finestrelle scomode con chat e incontri poco desiderati.
Per veloci intendo che tutti i torrent , ma proprio tutti, presenti in questo blog andranno ad una velocità superiore sempre ai 100 kb/s, in riferimento ad una connessione mediamente veloce (100 Mbit/sec - Alice).
Premetto che questi torrent sono a puro scopo informativo/dimostrativo e presi da altri siti, non mi assumo nessuna responsabilità sull'uso che ne verrà fatto una volta scaricati da questo sito, che a sua volta li ha procurati da altri siti maggiori, attualmente attivi.

Per chi non sapese cosa siano i torrent eccovi accontentati.
Descrizione del torrent:
I torrent sono dei piccoli file che possono essere aperti solo tramite un programma apposito BitTorrent o altri programmi similari (Utorrent, Vuze, Azureus, ecc). Essi non sono altro che dei collegamenti tra noi (il nostro pc) e un server (privato o non) che ci mette in contatto con altri computer di altre persone, che hanno gia scaricato il file specifico, oppure, come noi, lo stanno ancora scaricando. Tecnicamente altro non è che un file statico contenente informazioni codificate mediante un algoritmo di hashing che descrivono i file da prelevare e/o da trasferire. Un qualsiasi client BitTorrent oltre a leggere file .torrent è anche in grado di generare file .torrent.

Cosa c'è da sapere sui torrent (caratteristiche e componenti):
Ci sono alcuni termini da imparare per capire bene di cosa si compone il torrent; una volta appresi si potrà addirittura tentare procedure quali la fusione del SuperTorrent, la creazione di un nuovo torrent, e altre funzioni interessanti.
Componenti:
  • Tracker
  • Seed
  • Peer
  • Leechers
Il Tracker
Un qualsiasi file torrent contiene l'indirizzo URL di uno o più tracker (server traccia) utilizzato per localizzare le sorgenti che posseggono il file o parte di esso. Il tracker si occupa di coordinare i rapporti fra utenti richiedenti il file e quelli che lo offrono. Solitamente, i siti tracker forniscono anche delle statistiche sul numero di trasferimenti, il numero di nodi che hanno completato la copia del file e il numero di nodi che ne posseggono una copia parziale.

I Seed
I Seed (in Italiano "Semi") sono quei nodi della rete costituiti da coloro che hanno già terminato il download del file .torrent e ora lo stanno solo inviando ad altri. Questa fase di solo invio (upload) prende il nome di Seeding. Il primo seed di un torrent è il releaser, che trasmette parti a peer fino a quando almeno uno di loro completa il torrent e, diventando seed, possa prendere il suo posto.

I Peer
Essi non sono ancora in possesso del file completo e fungono sia da client, verso i seed, che da server, verso gli altri peer. Detto ciò, si può affermare che una volta ottenuta qualche parte di file, il nostro client provvederà automaticamente ad uplodarla (inviarla) verso altri peer che a loro volta contribuiranno alla diffusioni delle stesse parti verso altri client.
In alcuni client BitTorrent possiamo trovare la dicitura peer locali, abbinata di solito alla funzione scoperta peer locali. Se vi sono dei peer (che condividono il nostro stesso torrent) in rete locale (LAN) è il caso di attivare questa opzione in quanto permette la connessione ad essi più velocemente avviando una ricerca nella rete locale stessa.
I peer sono alla base del successo di BitTorrent dato che iniziano a contribuire appena hanno una sola parte aumentando così la quantità totale di dati che circolano in rete.

I Leechers

Abbiamo già detto che i peer oltre a scaricare, inviano anche dati. Il rapporto tra dati inviati e scaricati si chiama Share Ratio. Coloro che inviano solo pochi dati rispetto a quanto scaricano (e che hanno un pessimo Share Ratio) vengono detti leech (o leecher, ovvero sanguisughe). Questo metodo di download non è sempre vantaggioso, infatti può portare a spiacevoli inconvenienti se si è in contatto con tracker privati, come il bannaggio dagli stessi. Inoltre, i leech sono svantaggiati nella recezione dei dati rispetto ai peer.

Altri termini:

Swarm
Nel P2P, e quindi anche nel protocollo BitTorrent, lo swarm significa "sciame". Infatti, con questo termine si indica la totalità dei seed e dei peer che condividono lo stesso file .torrent. In pratica, se un torrent è condiviso da 10 seed e altrettanti peer, lo swarm ad esso relativo sarà equivalente a 20 fonti, nonostante non si riesca a contattarle tutte.

Client

Con client (in italiano cliente), nel linguaggio informatico, si intende una componente (hardware o software che sia) che accede ai servizi o alle risorse di un altro componente, detto server. Un computer, quindi, collegato ad un server tramite una rete informatica, funge da apparato hardware e come tale è detto per l'appunto client.

Un Client BitTorrent dunque si occupa di accedere all'omonima rete ed effettuare il download/upload da e verso tutti i nodi ad esso collegati. Il client è quindi lo strumento fondamentale che permette lo scambio dei dati.
Il primo client BitTorrent fu creato da Cohen basandosi su quella che lui definisce "Golden Rule": più veloce un utente fa un upload, più veloce potrà fare il download. In seguito sono nati altri numerosissimi client, che si adattano alle esigenze dei più svariati utenti.

Lista dei maggiori Client


Spero di essere stato esauriente nella spiegazione, vi auguro buon download e buona navigazione.
Ciao.


The Prince


0 commenti:

Posta un commento